Menu

Quando c’è la salute…

294 visualizzazioni

DIvertente, in fondo. Un poliziotto chiamato a far servizio in Val Susa sembra possa contare su un certificato di malattia a prescindere.
Bisogna capirli. Gli aministratori delegati delle ditte impegnate negli scavi per la Tav possono mettersi in tasca benefit e “premi risultato” sganciati da qualciasi prestazione economica delle loro imprese.
Dunque, perché mai i contractors chiamati a difenderli (a spese dello Stato, mica delle imprese; una finezza da finanza creativa…) non dovrebbero poter avere almeno un po’ di “malattia premio”?

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *