Menu

Innovazioni narrative

1012 visualizzazioni
sala-de-tortura

Sostiene Marco Minniti, una lunga carriera alle spalle (dall'apprendistato nel Pci calabrese alla "banda dei Lothar" intorno a D'Alema premier, dalla delega ai servizo segreti fino al ministero dell'Interno):

«Da tempo ho un’idea: sfatare il tabù che le politiche di sicurezza siano “par excellence” di destra. È vero che spesso un impulso securitario nella società e nell’opinione pubblica produce uno spostamento a destra dell’elettorato, ma sono da sempre convinto che la sicurezza sia pane per i denti della sinistra».

Ancora un passettino e anche la parola tortura uscirà dal limbo degli orrori per entrare nel pantheon dello storytelling piddino.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *