Menu

Giappone: niente componenti hi tech, possibile crisi dell’auto

Il sisma in Giappone potrebbe ridurre la produzione mondiale di auto del 30%. La stima è stata elaborata dalla società di ricerca Ihs, secondo la quale se gli impianti di componentistica colpiti dal terremoto non torneranno a essere operativi nelle prossime 6 settimane, la produzione di auto mondiale potrebbe scendere a 100.000 unità al giorno. «Molti produttori di auto saranno colpiti, sarà difficili scappare al disastro».

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI CORRELATI