Menu

La Siria divide Cina e Usa

285 visualizzazioni

La Cina ha risposto per la prima volta alle critiche del segretario di Stato americano Hillary Clinton per avere, insieme alla Russia, bloccato una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu contro la Siria.

In un editoriale il Quotidiano del Popolo, organo ufficiale del Pcc, si sostiene  che gli Usa non hanno «alcuna base morale» per parlare con «una super-arroganza egoistica». Hillary Clinton aveva definito «disprezzabile» il veto imposto dai due Paesi alla risoluzione. «Ogni Paese e ogni popolo hanno il diritto di decidere del proprio destino. Non esiste un Paese che abbia il diritto di decidere del destino degli altri».

Criticata anche l’ineficacia degli interventi fin qui decisi dall’imperislismo occidentale. La situazione dell’Iraq, per esempio, che a dieci anni dall’intervento militare americano, «non riesce a tornare ad una vita normale».

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *