Menu

Morte di Arafat, la Francia apre un’inchiesta

71 visualizzazioni
Un’inchiesta sulla morte del leader palestinese Yasser Arafat è stata aperta ieri dalla Procura di Nanterre, una cittadina alle porte di Parigi: ne ha dato notizia l’agenzia di stampa France Presse, sottolineando che l’avvio del procedimento segue una denuncia per omicidio presentata da Suha Arafat, la vedova dello storico leader palestinese.
Delle circostanze della morte di Arafat si era ricominciato a parlare il mese scorso, dopo la pubblicazione di una ricerca dell’Istituto di medicina legale dell’Università di Losanna che aveva permesso di rilevare su alcuni effetti personali del leader palestinese una presenza straordinaria di polonio. Arafat morì nel novembre 2004 mentre era ricoverato nell’ospedale militare di Clamart, un sobborgo di Parigi.
Dopo la diffusione dei risultati della ricerca dell’Università di Losanna l’Autorità nazionale palestinese aveva annunciato l’intenzione di aprire un’indagine e auspicato la formazione di una commissione d’inchiesta internazionale. Israele, additata da più parti come possibile responsabile di un avvelenamento di Arafat, ha ovviamente sempre negato qualsiasi coinvolgimento nell’omicidio da cui però ha indubbiamente guadagnato molto.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *