Menu

Contro Riad, l’Iran stringe i rapporti con l’Oman

380 visualizzazioni

Mentre i contrasti con l’Arabia Saudita si fanno sempre più acuti, per l’escalation delle crisi regionali ed i bombardamenti di Riad sullo Yemen, Teheran rafforza i suoi legami con il sultanato dell’Oman, dove il ministro degli Esteri Javad Zarif ha firmato oggi un accordo definitivo sui confini marittimi. Accordo, ha detto Zarif citato dall’agenzia Irna, portato a termine dopo grandi sforzi da entrambe le parti e che favorirà un’ancora maggiore cooperazione tra le due capitali, dimostrando la volontà di Teheran di estendere la collaborazione con i Paesi del Golfo.
Zarif ha inoltre sottolineato che bisogna cercare nuove soluzioni per giungere ad un cessate il fuoco permanente nello Yemen e favorire il dialogo nazionale tra le parti in conflitto. Una dichiarazione giunta dopo il rinvio a data da destinarsi della prevista conferenza in programma a Ginevra tra le varie parti in conflitto nello Yemen.
“Nel lavorare per una soluzione non si può ignorare una parte considerevole della popolazione” locale, ha detto il ministro degli esteri iraniano.
Il riferimento è alla componente sciita e alla forze schierate con i ribelli Houthi che si oppongono al ritorno del presidente Hadi, fuggito a Riad e sostenuto da una coalizione a guida saudita che bombarda lo Yemen dal 26 marzo scorso. Operazione militare che ha già provocato almeno 2000 morti, molti dei quali civili. 
Sempre oggi l’incaricato d’affari saudita a Teheran è stato convocato dal ministero degli Esteri che gli ha consegnato una protesta ufficiale per un’attacco missilistico vicino all’ambasciata iraniana a Sanaa.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *