Menu

Venezuela. L’ambasciatore italiano incontra la presidentessa della Costituente

1558 visualizzazioni

Non sarà una marcia indietro, ma il tentativo di correggere la rotta è piuttosto evidente. Il governo italiano – supportato da una stampa mainstream mai così codina e falsificatrice – di era distinto tra i paladini della crociata contro l’Assemblea Costituente eletta nonostante la guerra apperta mossa da alcuni settori neofascisti della cosiddetta “opposizione democratica”, su input del governo statunitense.

Per esere più chiaro, Gentiloni stesso aveva affermato “non riconosceremo l’Assemblea Costituente”, firmando nel frattempo una lettera insieme al premier spagnolo di destra, Mariano Rajoy, dai toni mai visti nella diplomazia internazionale.

Ora, invece, è stato dato l’incarico all’ambasciatore a Caracas, Silvio Mignano, di accettare l’invito della presidentessa della Costituente, Delcy Rodriguez.

Forse a Palazzo Chigi hanno cominciato a sentire odor di fregatura, da parte dei partner europei, anche su questo fronte…

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

1 Commento


  • Fabio Leoni

    Che tristezza. La ritengo una incongruenza rispetto alla posizione del Governo Italiano e dell’Unione Europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *