Menu

Roma. Sui rifiuti linea dura del governo: “La discarica si farà a Corcolle”

“Nella vita di un funzionario pubblico a volte bisogna fare scelte obbligate anche se dolorose. Ma bisogna scegliere rispetto all’interesse pubblico, è necessario. E questo è il caso in questione”. È quanto afferma all’ANSA il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, commissario straordinario alla chiusura di Malagrotta, in merito alle dichiarazioni di contrarietà espresse oggi dal sindaco Alemanno contro il possibile sito alternativo a Corcolle, da lui invece sostenuto. “Da parte mia non c’è naturalmente alcuna intenzione di ledere alcun territorio – aggiunge – ma il mio obiettivo è superare l’emergenza, e per farlo bisogna fare delle scelte. E l’obiettivo primario che mi guida è l’interesse pubblico. L’importante è che le scelte, e questo io lo assicuro – conclude Pecoraro – siano scelte ponderate e valutate non soltanto dal punto di vista dell’idoneità tecnica, ma anche degli effetti che possono avere”. “Ho chiesto all’Autorità di bacino, alla soprintendenza e alla Provincia – spiega ancora Pecoraro – di darmi le prescrizioni per cambiare il parere da “negativo” a “positivo condizionato”.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *