Menu

Guidonia (RM). Sequestrata la discarica dell’Inviolata

175 visualizzazioni

Grazie agli esposti ed ai “solleciti” dei comitati locali, la Procura di Tivoli ha posto sotto sequestro il sesto invaso della discarica dell’Inviolata, a causa dell’assenza del parere paesaggistico (obbligatorio e vincolante) nel procedimento regionale che portò, nel dicembre 2010, ad autorizzare il nuovo mega-invaso. Ora, si attende che anche l’impianto TMB, in costruzione accanto all’area della discarica e fortemente voluto da Regione Lazio (l’assessore Civita) e Comune di Guidonia Montecelio (il sindaco Rubeis), venga sequestrato, visto che anche in questo caso non è stato richiesto il parere paesaggistico. Inoltre, i comitati locali continuano a battersi perché l’intera area sia sottoposta alla necessaria bonifica, a causa del conclamato inquinamento della falda sottostante la discarica.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *