Menu

Sciopero generale del 18. Aderisce il Movimento migranti e rifugiati

449 visualizzazioni

Il Movimento Migranti e Rifugiati aderisce allo sciopero generale ed alla manifestazione nazionale a Roma indetti dall’USB ed altre sigle del sindacalismo di base.

Il movimento motiva così l’adesione: “Per un vero collegamento delle lotte, che ricomprenda la specificità del tema dei diritti dei migranti e dei rifugiati all’interno di un percorso più ampio, come quello del diritto all’abitare e contro lo sfruttamento dei lavoratori in generale. Per la centralità della lotta per la cancellazione della legge Bossi-Fini, che vuol dire anche lo scollegamento tra contratto di lavoro e permesso di soggiorno. Per la chiusura immediata dei Centri di Identificazione ed Espulsione (CIE), autentiche prigioni etniche, istituite nel 1998 con la legge Turco-Napolitano a scapito della libertà di movimento delle persone”.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *