Menu

Roma. Zara chiama la polizia, che sgombera le lavoratrici

27893 visualizzazioni

Roma al negozio Zara di Largo Goldoni la proprietà fa intervenire la polizia per cacciare le lavoratrici in presidio. La polizia esegue!

Al negozio ZARA di Roma dove era in corso, come nelle principali città italiane il presidio promesso
DALL’USO contro il lavoro festivo e in particolare il 1 maggio festa dei lavoratori si è verificato un episodio
violento e grottesco.

La direttrice del negozio, al grido questo è il mio negozio, ha fatto intervenire la polizia per impedire che alcune commesse in presidio entrasse nel negozio a distribuire fiori rossi alla sparuta clientela.

Un atto di intimidazione e di rabbia che però testimonia quanto L’iniziativa di lotta di USB sia capace di
innervosire i padroni del commercio.

Non smetteremo mai di lottare per difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori del commercio e non
ci facciamo intimidire dalla polizia che si erge a a paladina dei diritti dei commercianti invece che difendere
quelli di chi è costretto a precarietà costante, ricatti continui e condizioni di lavoro inaccettabili.

P/USB LAVORO PRIVATO

Le foto sono di Patrizia Cortellessa:

13090542_1375629475857946_1163497151_n 13152685_1375629232524637_1891306978_n 13140714_1375629162524644_1577150468_n 13115701_1375628915858002_963097061_n 13141049_1375628809191346_1162118115_n 13150073_1375628389191388_723492774_n 13090571_1375627842524776_1528365478_n 13090167_1375627805858113_703456781_n 13115674_1375627689191458_1442256227_n 13090352_1375627622524798_1605810988_n 13090495_1375627565858137_1250077293_n 13101379_1375627469191480_51887885_n 13090234_1375627345858159_269808345_n 13101186_1375626992524861_2057233060_n 13140985_1375626802524880_104715270_n 13115775_1375626765858217_707666715_n 13115442_1375626669191560_935253119_n

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *