Menu

“Mai con Salvini. Napoli non ti vuole!”

826 visualizzazioni
3_194

NE CON LA LEGA NÈ CON Il PD!
Da Matteo a Matteo… Napoli contro il sistema ambidestro!
Nello scorso aprile una imponente manifestazione attraversava le strade di Napoli per ribadire la contrarietà della città alle politiche di repressione e precarietà del PD di Matteo Renzi. A quasi un anno di distanza ci prepariamo ad accogliere l'altra faccia della medaglia di queste politiche: Matteo Salvini. Il leader della Lega Nord ha
infatti annunciato la volontà di organizzare una manifestazione nella nostra città per propagandare le sue idee reazionarie, razziste, fasciste e sessiste.
Salvini rappresenta gli interessi di una classe industriale italiana a trazione settentrionale, che nell'ultima crisi ha visto perdere il 25% del proprio tessuto produttivo e la propria posizione all'interno del consesso europeo.
La nostra città in questi anni ha saputo essere un'anomalia politica di livello internazionale, un laboratorio di resistenze alle politiche imposte dal governo Renzi e dalla Ue. Il 6 Aprile scorso abbiamo respinto Renzi, oggi ci prepariamo ad accogliere l'altra faccia della medaglia di queste politiche: Matteo Salvini.
La realtà è che non esiste alcuna significativa differenza tra Lega e Pd. E' incredibile la continuità tra i due soggetti politici. Se si guarda oltre lo sfacciato populismo e il falso antiliberismo e antieuropeismo di Salvini è possibile rintracciare gli stessi identici programmi e le medesime tesi. Questo sistema ambidestro caratterizza attualmente il dibattito parlamentare italiano. Lo sdoganamento di discorsi schiettamente razzisti e xenofobi ad opera del Pd non ha fatto altro che spianare la strada al populismo della Lega che, dal canto suo, prova a soffiare sul fuoco della precarietà e della disoccupazione per alimentare la guerra tra poveri.
Al fianco di Salvini si schierano, ovviamente, i fascisti vecchi e nuovi a cominciare da Casapound con Emmanuela Florino (responsabile napoletana di CasaPound) e Giuseppe Savuto (responsabile provinciale di CasaPound), sempre presenti alle iniziative promosse dalla Lega. Questi infami fascisti hanno ancora meno dignità dei leghisti stessi, poiché fingono di dimenticare le politiche e gli insulti antimeridionali che contraddistinguono Salvini e il suo partito.
Per queste ragioni invitiamo tutti a costruire un percorso che conduca ad una grande manifestazione antifascista, antirazzista e antisessista che ribadisca l'opposizione di questa città alle logiche di sfruttamento e precarietà che vogliono imporci.
NE' CON LA LEGA NE' CON IL PD!
CONTRO LE POLITICHE ANTIPOPOLARI E RAZZISTE DELL' U.E
RESPINGIAMO SALVINI!
COMBATTIAMO RAZZISMO, FASCISMO E SESSISMO

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *