Menu

Milano reagisce ai “pattuglioni”. Presidio contro deportazione immigrati

686 visualizzazioni

"Siamo tutti clandestini, stop deportation". È lo slogan del presidio di ieri tenutosi in piazza Scala, a Milano, davanti al Municipio della città. Una cinquantina di militanti della piattaforma "Nessuna persona è illegale" ha sfilato urlando slogan antirazzisti lungo la Galleria Vittorio Emanuele.

I manifestanti hanno raggiunto in piazza Scala un altro gruppo di attivisti che li attendevano con un tappeto rosso raffigurante il sangue e delle maschere bianche, simbolo dei migranti morti in mare. Il presidio in piazza Scala circa duecento persone, è stato indetto contro il blitz della polizia di Stato di martedì scorso in stazione Centrale.

Gli attivisti al megafono denunciano : "Si tratta di un gravissimo abuso, un rastrellamento che rappresenta un pericolo per tutta la cittadinanza. Chiediamo il ritiro dei Decreti Minniti". Alla protesta aderisce l'intera piattaforma 'Nessuna persona è illegale', formata da associazioni, onlus e centri sociali . Un gruppo di manifestanti sfila in cerchio mostrando fotografie di migranti morti in mare. In contemporanea all'interno di Palazzo Marino si svolge il consiglio comunale.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *