Menu

Foggia. Oggi i braccianti in piazza, per Mahamdou e Nouhou. Schiavi mai!

591 visualizzazioni

I braccianti di San Severo hanno deciso di scendere in piazza con un corteo che attraverserà la città di Foggia. Partirà dalla Stazione Ferroviaria della città pugliese alle ore 15.00 per raggiungere la Prefettura dove è confermato l’incontro con il Prefetto richiesto da USB.
La decisione è stata presa nel corso della partecipata assemblea che si è svolta domenica 5 marzo con il contributo del Coordinamento Lavoratori agricoli USB e della Federazione USB Foggia, a seguito della morte di Mahamadou Konaté e Nouhou Doumbia e delle deportazioni fatte dalla Regione Puglia.
Nel corso dell'assemblea i braccianti hanno denunciato l'operazione vergognosa di manipolazione della realtà nei loro confronti da parte delle amministrazioni locali e di certe strutture impegnate nell'assistenzialismo. Operazione che ha come risvolto quello di generare profitto per qualcuno e sicuramente speculazione politica.
"La parola ai lavoratori agricoli. Appuntamento mercoledì 8 marzo alle 15, davanti alla stazione di Foggia per i diritti sociali e sindacali. Giustizia e verità per Mahamadou Konaté e Nouhou Doumbia. Il Coordinamento dei lavoratori agricoli USB sarà presente e invita tutti e tutte alla partecipazione. La nostra missione è difendere e sindacalizzare i lavoratori" ribadisce Aboubakar Soumahoro.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *