Menu

Boicotta Hewlett Packard, attivisti “in azione”

Nel quadro della settimana di boicottaggio della Hewlett Packard per la sua complicità con l'occupazione e colonialismo israeliano contro il popolo palestinese, ieri a Roma una gruppo di attivisti solidali con la Palestina si è piazzato davanti al centro commerciale Happio con cartelli, striscioni e volantini che invitano al boicottaggio di HP. E' stata consegnata una lettera alla direzione di Trony dove i prodotti HP sono in vendita chiedendogli di rivedere le forniture e le vendite alla luce della denuncia portata avanti dalla campagna internazionale BDS (Boicottaggio, Disinvestimenti, Sanzioni) verso Israele.

Curiosità e attenzione tra la gente che viene messa di fronte a questioni di cui non era a conoscenza e, una volta compreso di cosa si tratta, si registrano consensi importanti alla campagna di boicottaggio. Questa spiega perchè le autorità israeliane stanno chiedendo ai governi e ai social network di mettere la mordacchia agli attivisti della campagna Bds.

Le foto sono di Patrizia Cortellessa

boicottahp5 boicottaHP4 boicottahp3

boicottahp6

 

boicotta hp2

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.