Menu

Oggi i funerali di Giorgio Bocca

La basilica è in via San Vittore e nella stessa zona si trova l’abitazione dove il giornalista viveva e dove ieri è morto dopo una breve malattia. L’Anpi di Milano in un comunicato ricorda il ruolo di Bocca durante la Resistenza e il successivo «giornalismo militante che attraverso reportage, inchieste, commenti e interviste, si propone di denunciare i guasti della società italiana». «Lo ricorderemo sempre – conclude l’Anpi – tra le figure di spicco del movimento partigiano e per essere rimasto sempre coerente a quella sua fondamentale scelta di campo per la libertà e la democrazia maturata durante la Resistenza».

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

1 Commento


  • Rino

    Caro Partigiano, io sino figlio di generazioni di Partigiani quindi nel mio sangue scorre la resistenza ancora, il mio rammarico e averti conosciuto solo attraverso i libri, ma a Napoli sai come si dice qund un e muort si apprezza,chi ti scrive e L’ispettore di Stato-Sottufficiale ART-11-del-C.D.S. Matrc:15949/2010 La resistenza e sempre viva salutami papà che ha fatto le quattro giornate,ciao grande UOMO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.