Menu

Catania. Sgomberato il Centro Popolare Occupato “Colapesce”

Alle ore 5 di questa mattina, il CPO Colapesce è stato sgomberato. “Di prima mattina -si legge in un primo comunicato del Cola Pesce, la questura ha aperto le porte del CPO Colapesce, saldato un cancello e sta procedendo con le operazioni con cui si tenterà di porre fine a un’esperienza di riqualificazione, mutuo soccorso e organizzazione”.
Attualmente, la situazione è questa: celere e carabinieri schierati, tantissimi agenti della Digos, vigili urbani, un cancello di ferro fatto saldare per “sigillare” il portone d’ingresso. Non solo, la proprietà dell’immobile, la Unicredit, ha inviato due auto di un Istituto di vigilanza a presidiare l’edificio sgomberato. “Tutto ciò – dicono le militanti e i militanti del CPO, non ci basta però per arrenderci. Invitiamo tutte e tutti ad accorrere e presidiare insieme a noi davanti il nostro CPO dove terremo un presidio permanente. Uno sgombero non ci fermerà, vi aspettiamo!”.

*****

Nella Catania del dissesto-disastro finanziario, nella città dove non esistono spazi sociali pubblici, dove impera il malaffare e la disperazione di una sempre più crescente popolazione impoverita, l’esigenza primaria è stato lo sgombero del CPO COLAPESCE, sorto con l’occupazione da parte della Comunità Resistente Piazzetta dei locali , di proprietà dell’Unicredit, dell’ex Hard Rock Café in via Cristoforo Colombo, locale chiuso e abbandonato da 10 anni.
La Federazione del Sociale USB Catania esprimendo la totale solidarietà al CPO COLAPESCE, condanna ogni forma di repressione, ogni forma di sgombero!
Chi tocca uno/a tocca tutti/e! #toccaunotoccatutti #nosgomberi #cpocolapesce

****

Il comunicato di Potere al Popolo Catania

Questa mattina la questura di Catania ha aperto le porte del Comunità Resistente Piazzetta – CPO Colapesce , saldato un cancello e sta procedendo con le operazioni con cui tenterà di porre fine a un’esperienza di riqualificazione, mutuo soccorso e organizzazione popolare.

Il Colapesce è nato, togliendo uno stabile abbandonato all’abbandono, durante la campagna elettorale di Potere al Popolo per le politiche del 4 marzo, da allora ospita decine di attività di mutualismo, concerti, incontri culturali, è diventato un punto di riferimento per il quartiere e per la città.
Da luogo abbandonato a spazio pieno di vita.

Da adesso: presidio permanente di fronte al CPO Colapesce, chi si trova a Catania vada.
La Comunità Resistente Piazzetta esiste da 7 anni, è composta da giovanissim*, ha ridato vita a una piazza rendendola un luogo di aggregazione e socialità vero, è un tasselo della comunità politica e sociale di Potere al Popolo ed è anche il CPO Colapesce e lo rimarrà.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.