Menu

Igor sconvolge i media e la geografia

2764 visualizzazioni
050853132-8e906b91-f26a-4781-be0c-a5100882da5d

Ci sono due morti di mezzo e una persona in coma. Alcuni se ne sono accorti, altri di meno.

La caccia all’uomo, invece, è il classico da prima pagina, monopolizza le trasmissioni; l’aggiunta dell’esotico fa il resto.
La geografia soffre.
RaiNews incespica in Budrio e ci infila in mezzo una R in più sulla cartina. Inoltre chissà perché, a rendere più morboso l’aere, si scoprono paludi tra Bologna e Ferrara, sconosciute alle popolazioni locali. Sarebbero invece oasi faunistiche, ma la fauna non si offende. Il giornale locale perpetra la vendetta globale. Visto che Igor il russo pare invece sia serbo di Subotica, al nord, proprio lì dove Orban ha costruito il muro anti-profughi, loro lo girano al sud, come un kosovaro qualsiasi.

Comunque l’identità di Igor appassiona l’Italia più della guerra in Siria. Russo come il noto principe oppure Serbo, come un tennista: l’importante è che sia double face. Lindo e sorridente di giorno, truce e gelido la notte.
Nessuno nota che il possibile cognome ”serbo” ha un suono poco slavo: Feher, che sa tantissimo di Ungheria. Come saprebbe d’austriaco il cognome di un italiano di Bolzano chiamato Schwazer, che da quando è implicato col doping da noi si chiama altoatesino. Subotica è Voivodina, territorio serbo di confine, multietnico per eccellenza. Igor, con un piede di qua e un piede di là e il filo spinato di Orban sotto l'inguine, indica un poco raccomandabile superamento degli stati nazionali.

La situazione peggiora se lo chiamiamo con l’altro nome, scovato non si sa dove: il signor Feher si appellerebbe infatti Ezechiele.
Ezechiele Lupo della Voivodina, ecco un titolo che il suo effettaccio lo farebbe di sicuro. Lo giro al migliore offerente..

 

da Facebook

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

2 Commenti


  • alessandro

    Secondo me visto l'altro cognome,non è nemmeno Serbo,ma potrebbe addirittura essere un Boemo od uno Slovacco oppure un Ungherese etnico  della Voivodina come presuppone l'autore dell'articolo,forse?Ma la cosa certa è che le cd"forze del dis-ordine"Italiane,stanno facendo una figura di merda colossale,in quanto non riescono a prendere con mille uomini schierati un solo uomo del quale non si sa nulla di nulla,visto che all'inizio lo si chiamava addirittura Igor il Russo,poi un generale dei carabinieri che è stato intervoistato da RAI TG/3 un paio di giorni fà ha smentito categoricamente che fosse un Russo,aggiungendo che NON era certa la nazionalità del fuggitivo!Certo che i nostrei servizi di intelligence non è che ci fanno una gran bella figura,pensate se invece di uno solo ci fosse una squadra dell'ISIS,o di Al Qaeda in fuga dopo un attentato,sai le(giustissime)polemiche!un salutoAlexfaro


  • Manlio Padovan

    A go tanti de chii pensieri mii che metà i bastarìa; ma almanco a'a fine go ridesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *