Menu

I sindacati della Fsm contro i bombardamenti Usa sulla Siria

648 visualizzazioni

Il ruolo degli Stati Uniti e i bombardamenti in Siria.

E’ risaputo in tutto il mondo che la Turchia, gli Stati Uniti d'America, l’Unione europea, e le monarchie del Golfo hanno fondato, finanziato ed armato l'ISIS. Il loro obiettivo era lo smembramento della Siria e la fondazione di nuovi Stati fantoccio al fine di appropriarsi delle ricchezze della regione. Oggi, con i bombardamenti USA contro la Siria, il governo di Trump continua la politica dei precedenti presidenti. Attraverso questi bombardamenti si supporta l'ISIS, si rende la situazione ancora più pericolosa verso una guerra generalizzata.

Le richieste del movimento sindacale di classe:

-Le truppe straniere lascino la regione

-Interrompere l'intervento imperialista contro la Siria e tutto il Medio Oriente

-Le risorse di produzione di ricchezza della Siria appartengono alla sua gente.

-I popoli della regione sono gli unici che hanno il diritto di decidere liberamente e democraticamente il loro presente e il loro futuro.

-Interrompere l'uso di armi chimiche da parte di tutti

W.F.T.U./Federazione Sindacale Mondiale

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *