Menu

Salvini e Casapound, questa foto non vi ricorda qualcosa?

È chiaro chi abbiamo al governo?

In questa foto il Ministro degli Interni Salvini nel 2015.

All’allegra tavolata è con i fascisti di Capapound.

Con picchiatori, razzisti, sessisti, omofobi, “impresentabili” per comprovati rapporti con la criminalità organizzata. E sembra perfettamente a suo agio.

È evidente che fra noi e la Lega c’è una continuità”, diceva il segretario nazionale di Casapound solo qualche settimana fa. Guardando alle politiche contro gli immigrati e contro chi è più in difficoltà e che, invece, lasciano belli tranquilli evasori e soliti noti, non gli si può dare torto.

«Se sembra un fascista, si muove come un fascista e starnazza come un fascista, allora probabilmente è un fascista.»

P.s. I “patti” siglati intorno a una tavola imbandita, però, non sono un’esclusiva dei fascioleghisti… Vi ricordate quest’altra? Perciò non veniteci a rompere le scatole con il “fronte repubblicano da Macron a Tsipras per fermare i fascisti”, perché sono esattamente la stessa cosa. Non precisamente profumata…

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *