Menu

Lo dice pure Letta: il voto a Fratoianni-Bonelli è inutile

Letta dice che con Fratoianni e Bonelli non farà nessun governo, ma sono obbligati alla coalizione a causa della pessima legge elettorale che il Pd ha proposto e fatto approvare.

Quindi, ricapitoliamo.

I Verdi ed i “sinistri” italici hanno trattato con il Pd il loro programma per farglielo accettare e andare insieme in coalizione. Ora Letta dice che non governerà con loro (che hanno l’agenda Draghi) e quindi del loro programma non gliene può fregare di meno.

Ma i sinistri italici non dicono nulla.. anzi lo spammano nei social al grido: ‘leggete il nostro programma, è bello e di sinistra, votateci sennò arriva la Meloni’, ma sanno che è carta straccia.

È la solita storia. Il Pd fa cose di destra, si comporta come un partito di destra perché è un partito di destra e prende ora le distanze dai “sinistri” italici anche perché va a pesca di un elettorato di destra. Le sue politiche stanno tutte lì a confermarlo.

Nonostante ciò, i “sinistri” italici gli portano acqua con le orecchie da anni, ci fanno alleanze sapendo che nessuna delle loro proposte, salvo briciole, saranno prese in considerazione. Una situazione mortificante, che la storia bollerà come vergognosa, ma che oggi consente al Pd di rastrellare voti a sinistra mentre i “sinistri” italici in cambio ottengono poltrone.

L’elettore ci casca, pensa di votare centrosinistra ma in effetti vota a destra. Vota per chi mortifica i diritti sul lavoro, privatizza la sanità, svende le case popolari che dovrebbero andare a chi una casa non ce l’ha.

E i “sinistri” italici? Loro zitti, restano comodamente seduti sulle loro poltrone dichiarando programmi che sono all’opposto di quello che il Pd fa. Non li vedi in piazza a difendere le classi popolari più disagiate, ma sono prontissimi a dire che hanno ragione a protestare contro la mancanza di case, la sanità privata ed i diritti sul lavoro scippati.

Il Pd è chiaramente un partito politicamente ripugnante, ma non nasconde più il suo passaggio a destra. I “sinistri” italici, invece, sono peggio della destra perché creano queste trappole elettorali chiamandosi tra loro anche “compagni”.

#UnionePopolare

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.