Menu

Boicottaggio della Hewlett Packard. Cresce la campagna internazionale

Hewlett Packard (HP), leader mondiale dell’informatica che produce stampanti, computer, sistemi informatici, ecc., collabora alla brutale occupazione israeliana della Palestina fornendo tecnologie per l’infrastruttura informatica alle forze di occupazione israeliane, sistemi per l’identificazione biometrica dei palestinesi ai checkpoint, servizi e attrezzature alle carceri israeliane, dove i prigionieri politici palestinesi sono detenuti spesso senza processo e sottoposti a trattamenti inumani e degradanti.

Questi investimenti militari che Israele sta facendo con la collaborazione di Hewlett Packard si configurano come sperimentazioni usate adesso contro i palestinesi, ma non tarderanno, in un prossimo futuro, ad essere esportati e utilizzati ai danni di tutte le situazioni di conflitto.

HP è stato individuato dal Movimento BDS palestinese come un obiettivo di primaria importanza della campagna di boicottaggio contro Israele per la sua complicità con il sistema di apartheid israeliano, che discrimina i Palestinesi e li priva dei loro diritti fondamentali, riconosciuti dall’ONU e dalle convenzioni internazionali.

Il boicottaggio del gigante statunitense dell’informatica Hewlett-Packard ha recentemente incontrato un rinnovato interesse, diventando un “tema caldo” nelle campagne dei sostenitori dei diritti dei palestinesi in molti paesi. È stata lanciata una settimana di azione internazionale contro HP, dal 25 novembre al 3 dicembre, come sbocco delle recenti mobilitazioni in tutto il mondo.

HP è stata da tempo criticata dal movimento palestinese per il boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS) a causa del suo ruolo di supporto alle violazioni israeliane dei diritti dei palestinesi. L'azienda vanta una "presenza massiccia" in Israele, con più di 5.700 dipendenti, ed è uno dei principali fornitori di tecnologia informatica alle forze militari israeliane.

Il Comitato Palestina nel cuore aderisce alla campagna internazionale contro HP e invita tutti gli amici della Palestina a partecipare a un’iniziativa di informazione e volantinaggio sulla campagna BDS (boicottaggio, disinvestimento, sanzioni) contro Israele, che si terrà sabato 3 dicembre nell’ambito della settimana internazionale contro HP.

Il volantinaggio informativo di sabato 3 dicembre si terrà dalle 17 alle 20 presso il centro commerciale “HAPPIO”, in via Appia Nuova civ. 448 (metro Furio Camillo) – Roma

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.