Menu

Roma. Occupato il “Bidet” di Caltagirone

Garbatella, i movimenti occupano il ‘bidet’ di via Costantino
E’ soprannominato il ‘bidet’ per la sua forma ovale e le facciate bianche, ma si tratta di un palazzo di via Costantino a San Paolo, di proprietà del palazzinaro-finanziere Caltagirone per diventare un hotel ma rimasto sfitto da almeno dieci anni. Questa mattina è stato occupato  dai movimenti per il diritto all’abitare in piazza nel contesto della manifestazione regionale della Usb sotto alla vicina Regione Lazio. “No rendita, no reddito” si legge sugli striscioni appesi. Intanto sotto al palazzo si è schierato un contingente di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa. Si tratta di un’occupazione simbolica, informano i movimenti per segnalare “un enorme stabile tirato sù in spregio a qualunque idea di utilità pubblica da un noto palazzinaro romano e quindi lasciato vuoto da ormai diversi anni. L’azione intende denunciare la pratica delle speculazioni portate avanti sulla pelle di territori già gravati dal peso della crisi” spiegano in un comunicato. “I lavori per la realizzazione del palazzo, destinato a diventare un albergo di lusso, sono infatti iniziati una decina di anni fa ma la struttura non ha mai aperto” ricorda il giornale locale Roma Today. Per oggi pomeriggio è in programma un’assemblea pubblica.

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.