Menu

Appalto Atac: Lavoratori Corpa e Gis passano la notte sui ponteggi

Da ieri mattina i lavoratori delle aziende Corpa e Gis sono accampati sui ponteggi di piazza Madonna di Loreto per chiedere il pagamento degli stipendi che da oltre tre mesi non percepiscono pur prestando regolarmente l’attività lavorativa.

Insostenibile questa situazione e l’assenza delle istituzioni che dovrebbero intervenire in una situazione di totale illegalità e che costringono i lavoratori a restare in una situazione difficile e che mette in pericolo la loro incolumità.
Un lavoratore ha iniziato da ieri mattina lo sciopero della fame e della sete come atto di protesta estremo.
USB ha richiesto un incontro urgente alla Prefettura per l’apertura di un tavolo con le aziende e il Comune di Roma che porti a risoluzione immediata del problema.
Al termine della manifestazione al Campidoglio in occasione dello sciopero cittadino di USB contro la privatizzazione dei servizi pubblici e per la reinternalizzazione degli appalti, i manifestanti hanno raggiunto il presidio dei lavoratori cCorpa e Gis per portare la loro solidarietà al grido di lavoro, salario, diritti e dignità.

In tarda serata il Presidente  Commissione mobilità Stefano è passato sotto il presidio e ha preso la impegno di verificare la situazione dei pagamenti di Atac.
USB continuerà a sostenere la lotta dei lavoratori per il diritto al salario e alla dignità.

Foto di Patrizia Cortellessa

 

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.