Menu

Sciopero del Trasporto Pubblico Locale a Roma: altissima adesione

Oggi 29 settembre 2017 si sta svolgendo lo sciopero cittadino convocato dalla Usb.Fermi autobus e metropolitane, lavoratori degli appalti si arrampicano vicino alla Prefettura, occupati gli uffici della direzione di Ama.

Lo sciopero del trasporto pubblico locale e stato ridotto da 24 a 4 ore come imposto dalla prefettura. Nonostante vari tentativi di boicottaggio lo sciopero è riuscito grazie a un’altissima adesione dei i lavoratori, che non si sentono più garantiti dalle scelte della giunta Raggi.
Si sta mettendo a rischio fallimento un’azienda di 12000 dipendenti che sicuramente dovranno pagare sulla propria pelle le scelte perpetrate dalla politica in questi anni con decurtazioni salariali e aumento dei carichi di lavoro.
La giunta Raggi sul trasporto pubblico locale di Roma è stata ed è totalmente inadeguata:
• inadeguata sul trasporto gestito dai privati, nel quale tutti i mesi i lavoratori devono elemosinare lo stipendio
• inadeguata con l’indotto ATAC, in cui ci sono lavoratori che non percepiscono le retribuzioni da mesi e altri che sono stati licenziati

Oggi i lavoratori stanno scioperando non per un aumento salariale, non per lavorare meno, ma per un servizio pubblico efficiente e di qualità da offrire a cittadini e lavoratori.
USB continuerà a contrastare tutte le scelte liberticide che si attueranno sul trasporto pubblico locale, contro il concordato, contro le mancate internalizzazioni, per un servizio pubblico.

Questa mattina i lavoratori della azienda Corpa che lavora per Atac ma ai quali non vengono pagati gli stipendi, si sono arrampicati sui bandoni alle spalle della Prefettura. Mentre i lavoratori di Ama hanno occupato la direzione dell-azienda

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.