Menu

Elezioni suppletive a Roma. Potere al Popolo: “Non regaliamo un altro deputato al governo Draghi”

Per le elezioni suppletive per la Camera dei Deputati nel collegio Lazio1/Roma si voterà il prossimo 16 gennaio.

Potere al Popolo ha annunciato la presentazione della sua candidatura per queste elezioni che dovranno sostituire come deputato l’uscente Gualtieri diventato Sindaco di Roma. La candidata di Potere al Popolo sarà Beatrice Gamberini, 31 anni, ingegnera, attivista ed esponente del Coordinamento Nazionale del movimento.

La campagna politico/elettorale di Beatrice Gamberini e di Potere al Popolo nei quartieri del Collegio Lazio1/Roma si concentrerà soprattutto intorno a due temi decisivi dell’agenda politica e sociale: il blocco delle tariffe contro il carovita e il salario minimo a 10 euro per battere le vergognose, basse e bassissime retribuzioni che umiliano il lavoro nel nostro Paese.

Potere al Popolo chiede di “non regalare un altro parlamentare al governo Draghi”. Infatti tutti i partiti ormai sono allineati e servili all’esecutivo e votarne un qualsiasi esponente – di destra o centro-sinistra – è un ulteriore tessera nel mosaico del consenso blindato a Draghi.

Per Beatrice Gamberini “Potere al Popolo non è solo opposizione al governo, è anche una rimessa in campo di una alternativa ormai urgente. Lo dimostra la legge contro le delocalizzazioni che Potere al Popolo ha presentato come emendamento alla Legge di Bilancio”.

La sfida sul collegio Lazio/1 Roma è aperta.

Potere al Popolo chiama una conferenza stampa in Piazza SS Apostoli per venerdì 17 dicembre alle ore 11:30.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.