Menu

Poletti a Napoli, prende un calcetto da Potere al Popolo

 

Giuliano Poletti stamattina a Napoli, nella più classica delle passerelle elettorali, a parlare di opportunità lavorative e terzo settore…
Poletti quello del Jobs Act che ha legalizzato il lavoro precario e ha cancellato l’articolo 18.
Poletti quello che disse dei giovani emigrati per lavoro che il paese era contento di “non averli più fra i piedi”.
Poletti quello che disse che perdevamo tempo a mandare i curriculum, ed era meglio se ce ne andavamo a giocare a calcetto…
Tutte queste cose era una vita che gliele volevamo dire, che gli volevamo dire che l’emigrazione in Italia è un’emergenza, così come la disoccupazione, e nessuno l’affronta seriamente, che è il momento di agevolare chi lavora e non gli imprenditori.

p.s. la partita a calcetto l’abbiamo fatta, con le vertenze e i lavoratori della città che lui ha tenuto sempre fuori da ogni considerazione!

POTERE AL POPOLO VS POLETTI

LA NOSTRA CAMPAGNA ELETTORALE! Chiara Capretti candidata DI POTERE AL POPOLO VS IL MINISTRO POLETTI!Giuliano Poletti stamattina a Napoli, nella più classica delle passerelle elettorali, a parlare di opportunità lavorative e terzo settore…Poletti quello del Jobs Act che ha legalizzato il lavoro precario e ha cancellato l'articolo 18.Poletti quello che disse dei giovani emigrati per lavoro che il paese era contento di "non averli più fra i piedi".Poletti quello che disse che perdevamo tempo a mandare i curriculum, ed era meglio se ce ne andavamo a giocare a calcetto…Tutte queste cose era una vita che gliele volevamo dire, che gli volevamo dire che l'emigrazione in Italia è un'emergenza, così come la disoccupazione, e nessuno l'affronta seriamente, che è il momento di agevolare chi lavora e non gli imprenditori.p.s. la partita a calcetto l'abbiamo fatta, con le vertenze e i lavoratori della città che lui ha tenuto sempre fuori da ogni considerazione!

Pubblicato da Potere al Popolo su Mercoledì 31 gennaio 2018

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.