Menu

Napoli. Corteo e presidio alla regione Campania dei lavoratori APU

Oggi 19 novembre 2019 dopo un anno di presidi e manifestazioni tornano in piazza i lavoratori APU con un corteo convocato alle ore 10.00 a Piazza del Gesù che arriverà fino a Palazzo Santa Lucia, dove i lavoratori stessi presidieranno in maniera fissa – giorno e notte – la regione Campania finché non saranno ascoltati dal governatore Vincenzo De Luca.

“Dopo molti mesi in cui abbiamo incontrato il governo e informalmente anche rappresentanti della Regione, non capiamo come sia possibile, però, che le istituzioni regionali e il governatore Vincenzo De Luca si rifiutano categoricamente di parlare con i lavoratori APU per trattare della loro vertenza.
Saremo in presidio notte e giorno finché non avremo una risposta ufficiale da parte dell’ente regionale. La nostra pazienza è finita. Vogliamo delle risposte subito. Le risorse ci sono: il comune di Napoli e il ministero hanno dei progetti per noi lavoratori Apu, la regione deve solo firmare le convenzioni per far partire il tutto.”
dichiara Giovanni Pagano, portavoce sindacale dei lavoratori Apu

La situazione è drammatica. Il reddito di cittadinanza non basta per questi lavoratori di pubblica utilità che aspettano da un anno risposte dalle istituzioni e nel frattempo arrancano quotidianamente per sostenere le loro famiglie. Intollerabile è l’atteggiamento delle istituzioni: vanno date risposte IMMEDIATE a chi è vittima di un’ emergenza sociale. La disoccupazione non può attanagliare ancora la vita di queste persone che lottano per un futuro degno, per loro e per le loro famiglie.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa
Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.