Menu

Dopo la mia lettera aperta alle sardine di dieci giorni fa, l’altro giorno ho fatto un post sullo stesso tema che ha suscitato molte reazioni.

Questo video è una risposta a molti commenti sotto quel post e più in generale a tutti coloro che, giustamente preoccupati della ascesa di Salvini, pensano di turarsi il naso ancora una volta e votare il Partito Democratico.

La questione centrale è che se la Lega vince è perché il PD si è fatto odiare dalle periferie di questo paese, attraverso politiche di destra che hanno tagliato salari e pensioni, buttato persone in mezzo alla strada, devastato il territorio, svenduto il patrimonio pubblico e favorito solamente le banche.
E non mi si venga a dire che la Lega è razzista (lo è, sicuramente!), ma anche il PD è razzista e ha portato avanti politiche esplicitamente fasciste come i Daspo urbani, i decreti Minniti o gli infami accordi di finanziamento ai lager in Libia.

La Lega è un nemico e siamo sempre stati in prima linea per contrastarla, ma l’unica – l’unica! – possibilità che abbiamo è rifiutare la logica del meno peggio che non può portare ad altro che a consegnare il paese a Salvini, e portare avanti insieme qualcosa di diverso, che ritorni a parlare di giustizia sociale, lavoro, di ambiente, di servizi pubblici garantiti per tutti.

Nel video affronto più a fondo la questione, guardatelo e ditemi cosa ne pensate!

UN VOTO AL PD OGGI SONO DUE VOTI ALLA LEGA DOMANIDopo la mia lettera aperta alle sardine di dieci giorni fa, l'altro giorno ho fatto un post sullo stesso tema che ha suscitato molte reazioni.Questo video è una risposta a molti commenti sotto quel post e più in generale a tutti coloro che, giustamente preoccupati della ascesa di Salvini, pensano di turarsi il naso ancora una volta e votare il Partito Democratico.La questione centrale è che se la Lega vince è perché il PD si è fatto odiare dalle periferie di questo paese, attraverso politiche di destra che hanno tagliato salari e pensioni, buttato persone in mezzo alla strada, devastato il territorio, svenduto il patrimonio pubblico e favorito solamente le banche.E non mi si venga a dire che la Lega è razzista (lo è, sicuramente!), ma anche il PD è razzista e ha portato avanti politiche esplicitamente fasciste come i Daspo urbani, i decreti Minniti o gli infami accordi di finanziamento ai lager in Libia.La Lega è un nemico e siamo sempre stati in prima linea per contrastarla, ma l'unica -l'unica!- possibilità che abbiamo è rifiutare la logica del meno peggio che non può portare ad altro che a consegnare il paese a Salvini, e portare avanti insieme qualcosa di diverso, che ritorni a parlare di giustizia sociale, lavoro, di ambiente, di servizi pubblici garantiti per tutti.Nel video affronto più a fondo la questione, guardatelo e ditemi cosa ne pensate!

Pubblicato da Marta Collot su Sabato 30 novembre 2019

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *