Menu

Francia. Scontri in piazza a Parigi nella domenica elettorale

1435 visualizzazioni

Scontri a Parigi tra polizia e manifestanti, sul percorso della manifestazione sindacale per il Primo Maggio. I primi scontri sono avvenuti in testa al corteo tra Place de la République e la Bastiglia. Secondo i quotidiani parigini online ci sarebbero almeno quattro poliziotti feriti., ma il ministro degli Interni parla di sei agenti feriti. Ci sono stati numerosi lanci di bottiglie incendiarie e moltissimi lacrimogeni lanciati dalla polizia.  Gli scontri sono ripresi più tardi nei pressi di Place de la Nation, dove si sta concludendo la manifestazione sindacale. Ci sarebbero quattro arrestati tra i manifestanti.

I sindacati più conflittuali come CGT, FSU, Solidaires e Force Ouvriere hanno manifestato in corteo da Place de la Repubblique a quella Place de la Naciòn chiedendo di  farla finita "con i diktat anti-sociali che diventano terreno fertile per l'estrema destra. Le prima tre organizzazioni sindacali hanno fatto appello a "bloccare" Marine Le Pen,  ma non hanno invitato apertamente a votare per Macron. Force Ouvrière si è astenuta dal dare indicazione di voto, fedele alla sua tradizione di indipendenza dai partiti politici. Alla manifestazione hanno partecipato 30.000 persone secondo la polizia, 80.000 secondo la CGT.

Secondo Le Monde, gli scontri sono iniziati a metà pomeriggio in testa al corteo dove i gruppi antagonisti si erano collocati con una sorta di manifestazione che precedeva quella ufficiale. La polizia è intervenuta per separarli dal resto del corteo . Sui poliziotti sono piovuti sassi e  molotov, mentre la polizia ha sparato abbondantemente gas lacrimogeni .

In tarda mattinata, gli altri sindacati, quelli più governativi come Cfdt e Unsa, avevano manifestato nel 19 ° arrondissement di Parigi, chiamando a votare per Emmanuel Macron.

In Francia incombe la campagna elettorale con il ballottaggio di domenica prossima. La leader della destra nazionalista Marine Le Pen ha tenuto un comizio a Villepinte, alle porte di Parigi, davanti a 20mila militanti del Front National. Poche ore dopo il candidato della destra liberista Macron ha tenuto il suo comizio alla Villette, a Parigi.

Gli ultimi sondaggi danno Macron in vantaggio: secondo un'inchiesta pubblicata da Le Figaro, il candidato della destra liberista otterrebbe domenica il 61% dei voti (+1%), mentre quella della destra nazionalista il 39% (-1%).

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

1 Commento


  • Cicciopasticcio

    I francesi hanno le palle…. almeno più di noi (ci vuole poco).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *