Menu

Melfi. “Altra cassa integrazione alla Sata/Fca? E’ inaccettabile”

900 visualizzazioni
catena_di_montaggio_della_sata

“È ormai certo che la direzione FCA si appresta ad aggravare ulteriormente il già pesante ricorso alla cassa integrazione guadagni per le lavoratrici e i lavoratori della linea Punto nello stabilimento di Melfi, mentre il resto della fabbrica viene impegnato quasi a ciclo continuo. Un fatto inaccettabile”,  attacca Sergio Bellavita, dell’USB Lavoro Privato.

“Ciò non solo determina un uso improprio di risorse pubbliche che dovrebbero essere esclusivamente destinate alle reali contrazioni di mercato sull'insieme della forza lavoro,  ma rappresenta il segno di una profonda ingiustizia verso i lavoratori da parte del management FCA. Per queste ragioni chiederemo conto della legittimità di tale comportamento”, conclude Bellavita.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *