Menu

Roma. Nuovo sgombero di una occupazione abitativa

1957 visualizzazioni

Ancora uno sgombero questa mattina nella Capitale di una occupazione abitativa consolidata. Stavolta è toccato al palazzone in piazza Indipendenza occupato quattro anni fa da rifugiati eritrei e somali. Le operazioni di sgombero sono iniziate all’alba con la militarizzazione di tutto il quadrante. Le porte e le finestre sono state sfondate. I rifugiati che occupavano il palazzo sono stati caricati su 5 pullman della polizia e alcuni autobus dell’Atac e portati al centro di identificazione di Tor Cervara. Per alcuni di loro incombe il rischio della deportazione e dell’espulsione. La scorsa settimana era stata sgomberata l’occupazione abitativa in via Quintavalle a Cinecittà. Le famiglie sgomberate si sono accampate in piazza SS Apostoli davanti alla Prefettura.

Le foto che seguono sono di Patrizia Cortellessa:

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa
Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *