Menu

Germania. L’Spd in crisi rinnega Schroeder

Il quotidiano di economia e finanza Handelsblatt, considerato la voce delle imprese tedesche, come in Italia IlSole24Ore, spara contro “la nuova agenda dell’Spd”: la politica economica dei socialdemocratici tedeschi sarebbe radicalmente cambiata rispetto all’Agenda 2010, creata dieci anni fa dall’ex cancelliere socialdemocratico Gerhard Schröder. 

L’agenda, che comprendeva una serie di pesanti “riforme” del mercato del lavoro e minori garanzie sociali, messe a punto tra il 2003 e il 2005 dalla coalizione Spd-Verdi, è stata secondo il quotidiano economico 

alla base della crescita dell’economia nazionale tedesca […] anche se ha diviso non soltanto i socialdemocratici ma anche la società [tedesca].

Una divisione che le imprese hanno evidentemente apprezzato. Contrariamente a Schröder, l’ex ministro delle finanze e attuale candidato socialdemocratico alle elezioni del 2013 Peer Steinbrück non riesce a imporsi come “specialista di economia”, scrive il quotidiano. Secondo  Handelsblatt 

le sue proposte, che consistono nell’aumentare le tasse per i ricchi rafforzare il controllo sulle banche, hanno irritato i circoli economici. 

Nonostante Steinbrück “abbia approfittato dell’anniversario dell’agenda” per corteggiare le imprese, conclude Handelsblatt, “lo scetticismo persiste”.

fonte: http://www.presseurop.eu/it

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.