Menu

Ilva. Peacelink denuncia l’emissione di “emissioni fuggitive”

Peacelink Taranto consegnerà alla Procura di Taranto un filmato girato la notte scorsa e pubblicato sul sito dell’associazione ambientalista che documenta ‘evidenti emissioni fuggitive’ dalla Cokeria dello stabilimento Ilva di Taranto.
Lo annuncia in una nota il presidente di Peacelink, Alessandro Marescotti. Peacelink chiede, tra l’altro, al garante per l’applicazione dell’Aia, Vitaliano Esposito, ”se siano state quantificate le polveri, gli Ipa e il benzene che si sono riversati sui lavoratori e sulla città con queste emissioni fuggitive” e ”se disponga di tali dati”.
Infine, l’associazione ambientalista chiede se il garante ”possa assicurare che le emissioni fuggitive (ben visibili nel filmato) non siano dannose per la salute” e ”se possa pertanto certificare, persistendo emissioni fuggitive di tale evidenza, che sia stata assicurata l’immediata esecuzione di misure finalizzate alla tutela della salute e alla protezione ambientale come dichiara in premessa la legge 231/2012”.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.