Menu

Chissà di che si occupa Rfi-Fs…

Udienza strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009.
Questa mattina, 25 febbraio, al processo a Lucca, l’avvocato del cav. Moretti, D’Apote, ha sostenuto che la holding “Ferrovie dello Stato Italiane (FSI)” di cui Moretti è Amministratore delegato “non si occupa di treni e rotaie” (avete letto bene).
Come dire, se responsabilità vi sono, debbono essere (ri)cercate nelle società controllate (Trenitalia, Rfi, ecc.). Innanzitutto: controllate da chi? Poi: un bel modo (ponziopilatesco) di lavarsene le mani e scaricare le colpe sui soliti ‘gattini ciechi’, cioè sugli altri Ad e dirigenti Fs.
Una pertinente e rilevante domanda è ovvia: ma le Ferrovie dello Stato Italiane si occupano di giocattoli? E l’ing. Moretti tratta di balocchi e … babbalocchi?!
Prossima udienza mercoledì 19 marzo a Lucca.
… ed il prossimo 29 giugno sono trascorsi 5 (cinque) anni dalla strage annunciata.

da un post di Riccardo Antonini

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

1 Commento


  • Daniele

    Sicuramente la magistratura “amica” assolverà Moretti e condannerà le famiglie delle vittime della strage di Viareggio perchè i loro congiunti morendo hanno dato fastidio a Trenitalia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.