Menu

31 marzo. Giornata europea contro il capitalismo

Il comunicato del comitato europeo.

Questo Sabato, 31 marzo ci saranno manifestazioni simultanee, raduni e assemblee in molte città europee. Le proteste sono state organizzate da gruppi anti-capitalisti e libertari, sindacati di base provenienti da tutta Europa. L’iniziativa è denominata “M31 – giornata europea di azione contro il capitalismo”. I membri di M31 desidera inviare un chiaro segnale contro le politiche di austerità e autoritari attuali riforme del lavoro da parte dei governi nazionali e la troika (UE, BCE e FMI) sulle spalle dei salariati, dei migranti e dei disoccupati. Nella loro Call for Action,  M31 scrive: “Noi non vogliamo salvare il capitalismo, vogliamo vincerlo”.

La protesta M31 si svolgerà in queste città: Porto (Portogallo), Madrid, Toledo, Bilbao, Saragozza, Murcia, Badajoz, Aranjuez, Uridales Castro (Spagna), Besancon, Bayonne (Francia), Utrecht (Paesi Bassi), Frankfurt / Main ( Germania), Vienna (Austria), Modena (Italia), Varsavia (Polonia), Kiev (Ucraina), Lubiana e altre città (Slovania), Zagabria (Croazia), Atene, Salonicco (Grecia). In solidarietà con M31, gruppi di Occupy Wall Street terranno una manifestazione a New York (USA). Parallelamente alla M31,  gruppi anti-capitalisti a Mosca e in molte città del Regno Unito scenderanno in piazza contro la riforma neoliberista del lavoro. Controllare l’aggiornamento M31 per i dettagli.

La nostra iniziativa transnazionale segna un nuovo livello di cooperazione della sinistra anticapitalista in Europa. Noi contrastiamo le campagne nazionaliste all’interno dell’UE contro i paesi dell’Europa meridionale e i salariati. Ci  attiviamo contro la crescente militarizzazione delle frontiere europee. Cerchiamo di sviluppare una prospettiva di auto-organizzazione transnazionale contro le misure di austerità. Tutto sommato, questa Giornata d’azione è solo l’inizio di una lotta continua. Altre azioni di protesta sono già state organizzate.

In Germania, il principale evento del 31 marzo sarà una dimostrazione anti-capitalista e anti-nazionale a Frankfurt / Main (02:00, Stazione Centrale). Un’ampia alleanza di organizzazioni di sinistra da tutta la Germania hanno registrato il loro sostegno. In molte città, sono stati organizzati autobus per andare a Francoforte. I relatori affronteranno diversi aspetti del capitalismo e la sua crisi: gentrification, dure riforme del lavoro, politica nazionalista di migrazioni e deportazioni, e simili. Nel corso della manifestazione, sarà “visitata” la Banca centrale europea. Gli organizzatori prevedono una buona affluenza.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

1 Commento


  • alessandro capece

    Se fanno finta di non capire bisogna passare subito alla rivolta fiscale e allo sciopero del voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.