Menu

Roma, Lavoratori e utenti scioperano insieme per difendere sanità e lavoro

Nel corso della giornata di sciopero proclamato ieri, 25 maggio, dei lavoratori esternalizzati in appalto al Policlinico Tor Vergata di Roma, che hanno manifestato insieme ai Comitati territoriali di utenti e cittadini, è stato ottenuto un incontro pomeridiano con la Cabina di Regia della Sanità della Regione Lazio.

La USB e i delegati dei lavoratori hanno illustrato le gravi problematiche inerenti l’appalto: l’ingiustificata dichiarazione di 40-50 esuberi da parte dalle tre aziende affidatarie;  l’infruttuosa prosecuzione della trattativa, che comprende anche importanti aspetti salariali e di sicurezza del lavoro e si trascina ormai da circa 4 mesi.

I Comitati (Cinecittà Bene Comune, Tor Bella Monaca, Torri Bene Comune; QRE) hanno illustrato le richieste del territorio e la conseguente raccolta di firme per il potenziamento dei servizi sanitari. E’ stata inoltre messa in evidenza l’incongruenza degli esuberi dichiarati degli attuali appaltanti con gli impegni assunti dal Presidente da Zingaretti sul potenziamento dei servizi erogati dal PTV.

La Cabina di Regia, rappresentata da Egidio Schiavetti, ha assicurato un monitoraggio di tutto l’appalto con il coinvolgimento del Direttore Generale del PTV e della Direzione Regionale Centrale Acquisti, responsabili diretti dell’ appalto in questione, prefigurando alla delegazione un successivo appuntamento entro il 15 giugno per un confronto con tutte le parti interessate. Si è affrontato anche l’utilizzo dei Fondi Europei per la formazione dei lavoratori della Sanità, riconosciuto quale tema meritevole di ulteriori approfondimenti.

Per quanto riguarda i Comitati territoriali, la Cabina ha riconfermato gli impegni già assunti da Zingaretti, annunciando sin da giugno la concretizzazione di alcuni servizi aggiuntivi. Anche con i Comitati è stato infine concordato un nuovo appuntamento, che dovrà verificare gli adempimenti assunti dalla Regione.

Da parte dell’USB, dei lavoratori e dei Comitati territoriali c’è stata una complessiva soddisfazione per l’incontro unitario. Le rispettive istanze continueranno ad essere portate avanti insieme, in un virtuoso esempio di confederalità sociale.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.