Menu

Monti, governo europeo e delle banche

*****

Per scongiurare che la crisi italiana affondasse l’euro, a ottobre Angela Merkel chiamò il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano «suggerendogli» di trovare un altro premier per sostituire Silvio Berlusconi. È quanto rivela il Wall Street Journal in un articolo che apre il sito web, una sorta di retroscena delle pressioni sul Quirinale che portarono all’avvicendamento tra Berlusconi e Mario Monti. Secondo il Wsj «in una fredda serata d’ottobre» il cancelliere tedesco telefonò al Quirinale «violando la regola non scritta che vieta ad un Paese (dell’Ue) di intervenire nella politica interna di un’altro membro. Ma (quella sera), Angela Merkel gentilmente incoraggiò l’Italia a cambiare il suo primo ministro, se l’attuale – Silvio Berlusconi – non fosse riuscito a cambiare l’Italia».

Il Wall Street Journal riferisce che Merkel disse a Napolitano che «gli sforzi decisi per tagliare il deficit ’erano stati apprezzatì ma che l’Europa voleva riforme più aggressive per spingere la crescita economica. Lei disse di temere che Berlusconi non fosse sufficientemente forte per farle». Il quotidiano economico-finanziario di Rupert Murdoch sostiene che a quel punto «Napolitano affermo che non era “rassicurante” Berlusconi fosse recentemente sopravvissuto ad una fiducia in Parlamento solo per un voto». A quel punto «la signora Merkel – prosegue nella ricostruzione il Wsj – ringraziò il presidente in anticipo per quello che ’entro i suoi poterì avrebbe potuto fare per promuovere le riforme. Napolitano recepì il messaggio e nei giorni successivi iniziò discretamente a sondare i partiti politici italiani per verificare il (loro eventuale) sostegno ad un nuovo governo se Berlusconi non fosse riuscito a soddisfare (le condizioni) poste dall’Europa e dai mercati». Dopo alcuni giorni, in rapida successione Mario Monti fu nominato prima senatore a vita e poi, dopo le dimissioni di Berlusconi, fu incaricato di di formare il suo attuale governo.

 

da La Spampa

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.