Menu

“Il capitalismo distrugge il mondo. Una sfida per i comunisti del XXI Secolo”

L’1, il 2 e il 3 luglio si terrà a Roma il Meeting della Rete dei Comunisti: “Il capitalismo distrugge il mondo. Una sfida per i comunisti del XXI Secolo”.

La presentazione del Meeting nazionale della Rete dei Comunisti afferma che: “Nel passaggio d’epoca e nella fase bellica che stiamo vivendo si riaffaccia la necessità della rivoluzione sociale ed il superamento del capitalismo. Va ricostruita l’identità ed il programma di un movimento comunista che si ponga questi obiettivi storici. Siamo chiamati ad operare uno sforzo teorico e politico per essere all’altezza delle contraddizioni che sta producendo il capitalismo nella sua crisi sistemica. Discutiamo insieme l’identità, il programma e l’azione dei comunisti in tempo di guerra”!

É un appuntamento importante che finalizzerà questa ulteriore tappa di discussione interna – e di interlocuzione esterna – dell’ Organizzazione, in continuità con la Quarta Assemblea Nazionale degli iscritti dell’anno scorso, che era seguita alla presentazione pubblica delle tesi.

La RdC sulla scorta dello stimolo alla discussione in corso d’opera proprio delle tesi – vista la ricchezza di suggestioni e l’ampiezza dei temi che venivano sollecitati nel dibattito – aveva deciso di dare seguito alla riflessione.

E così son stati approfonditi alcuni nodi che erano emersi nel corso della discussione, per giungere ad un ulteriore approfondimento ed al tentativo di trovare una sintesi più avanzata per tutta l’Organizzazione.

Il Meeting è un appuntamento importante per una maggiore definizione dell’orientamento politico-teorico complessivo, l’ulteriore consolidamento dell’identità, l’emersione pubblica della progettualità di una soggettività politica comunista organizzata in grado di confrontarsi con le sfide che pone la lotta per il Socialismo nel XXI Secolo, in forte dialettica con le soggettività ed i singoli che si pongono all’interno dello stesso orizzonte.

Un appuntamento che assume ancora maggior significato a causa del passaggio di fase sancito dall’escalation bellica in Ucraina a fine febbraio di quest’anno e dalla fuga occidentale dall’Afghanistan dell’anno scorso, passaggi che stanno iniziando a produrre quella rottura dello stallo tra imperialismi – come conseguenza dell’approfondirsi del Modo di Produzione Capitalista – che aveva caratterizzato fino ad ora la condizione in cui agivano i comunisti non solo nel nostro paese.

Una nuova fase è ora in gestazione, definirne i conforti è un compito impegnativo quanto necessario.

Il Meeting, si svolgerà su tre giorni e avrà 3 momenti pubblici di dibattito, una discussione interna riservata agli iscritti, e due momenti ludico-ricreativi.

I tre momenti di discussione pubblica, si terranno a Roma venerdì 1 luglio alle ore 18:00 alla Casa della Pace, mentre sabato 2 luglio dalle ore 10:00 all’ Intifada.

Il Meeting verrà introdotto da Mauro Casadio sabato 2 luglio alle ore 10.

Le tre iniziative pubbliche saranno:

Venerdì 1 luglio ore 18:00 alla Casa della Pace, via di Monte Testaccio, 22

Unione Sovietica, la storia che nessuno vi ha raccontato. URSS-Afghanistan (1979-1991): la vera storia attraverso i documenti inediti”.

Con relatori Giacomo Marchetti per la RdC, Fabrizio Poggi – collaboratoredi Contropiano -, Massimiliano Gazzola del collettivo di “Spread it

All’iniziativa seguirà una cena sociale.

Sabato 2 luglio ore 11:00 all’Intifada, in Via Casalbruciato, 15

Bentornato Cipputi!! Classe Operaia, resistenza e riscatto oggi

Con relatori Roberto Montanari ed Emidia Papi per la RdC, Gigi Roggero – ricercatore ed attivista della rivista Machina – e Giorgio Cremaschi di Potere al Popolo

Sabato 2 luglio ore 18:00 all’Intifada

Il pianeta non è una merce, Cambiare Rotta

Con un doppio intervento degli attivisti di Cambiare Rotta che precederà le relazioni di Angelo Baracca – scienziato e storico attivista – sul rapporto scienza natura e di Sandro De Cecco – docente di fisica nucleare alla Sapienza di Roma – sulla questione energetica.

La giornata culminerà con uno spettacolo ed un concerto.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.