Menu

Bologna. Marta Collot martedi al picchetto antisfratto

La mattina di martedì 13 settembre Marta Collot, capolista di Unione Popolare alla Camera, e Francesca Fortuzzi, candidata di UP al Senato ed eletta con Potere al Popolo in consiglio di quartiere San Donato, sosterranno il picchetto anti sfratto del sindacato ASIA USB in Via Pirandello 39, in Pilastro, dalle 7 di mattina.

Il tentativo di sfratto riguarda una persona anziana in appartamento ACER che ha perso il lavoro durante i primi mesi della pandemia. Un primo tentativo di sfrattare è stato impedito a luglio da un altro picchetto con molti solidali del quartiere, durante il tentativo di esecuzione dello sfratto è stata usata la forza pubblica e una giovane solidale è stata costretta a farsi refertare in Pronto Soccorso.

Questo ennesimo tentativo segnala come ACER non sia impegnata a garantire il diritto alla casa ma a gestire la liquidazione del grande patrimonio pubblico di Bologna. Sempre in zona Pilastro ACER si sta segnalando per l’applicazione, per la prima volta in anni, di una pessima legge regionale che prevede lo sfratto per chi sia coinvolto in inchieste penali, ancora prima di qualunque condanna definitiva!

In Italia serve un grande piano di edilizia pubblica, come dice il programma di Unione Popolare, e a Bologna in particolare serve la messa a disposizione delle centinaia di appartamenti pubblici tenuti vuoti!

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.