Menu

Vicenza. “Extracomunitari” vandalizzano la città. Mandiamo le ruspe?

Gli extracomunitari che hanno vandalizzato alcune fioriere nelle strade di Vicenze sono stati identificati. Sono tutti giovani sotto i 26 anni, Sono state rese note dalla polizia solo le loro iniziali: B.D. 26 anni, I.J. di 21, C.J. di 20 e H.E. di 21. Uno di loro ha ammesso la “bravata”, dicendo di aver danneggiato una fioriera. Visto che un vaso è stato comunque rotto, rimane da capire se il titolare del locale abbia intenzione di sporgere querela: trattandosi di reato perseguibile a querela spetta per al ristoratore procedere con l’eventuale denuncia.
Il problema è che i vandali extracomunitari in questione sono soldati americani, di stanza in una delle caserme di Vicenza (probabilmente Camp Ederle). A dare l’allarme, due giorni fa attorno alle 21.30, è stato il titolare del ristorante “Boccon perfetto”, che si trova in contrà San Rocco, il quale ha fermato una pattuglia della polizia locale in transito nella stessa via per segnalare l’azione vandalica. Lo stesso ha indicato quali autori del danneggiamento di alcune fioriere, che si trovava all’esterno del locale, 4 ragazzi, che parlavano in inglese, allontanatisi in direzione del centro. Mandiamo le ruspe?

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.