Menu

Palermo: cariche contro gli operai della Gesip

283 visualizzazioni

Nuovi manifestazioni, e nuovi scontri questa mattina tra un gruppo di lavoratori della Gesip di Palermo e alcuni plotoni di Polizia e Carabinieri in tenuta antisommossa. Gli scontri si sono registrati durante l’ennesima protesta dei lavoratori dell’impresa all’altezza di via Crispi, in pieno centro. Un gruppo di operai, che attende l’ultima tranche di cassa integrazione, ha tirato delle bombe carta e petardi contro un autobus Amta, al momento vuoto, e a quel punto gli agenti in tenuta antisommossa ne hanno approfittato per caricare i circa 300 lavoratori della società di servizi del Comune messa in liquidazione.
I 1.800 dipendenti Gesip attendono risposte sulla cassa integrazione straordinaria fino ad aprile e sul loro futuro occupazionale. Ieri il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, aveva avuto un colloquio a Roma col ministro del Lavoro, Elsa Fornero. Ma da Roma non sono arrivate risposte soddisfacenti.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *