Menu

Roma. Zingaretti si vende il San Giacomo e non può, è una donazione

L’ineffabile presidente della regione Lazio, quello che vuole diventare  segretario del PD, che nelle sue interviste pubbliche dichiara sempre di  stare dalla parte dei cittadini e di aver fatto cose mirabolanti per questa Regione, colpisce ancora! Infatti procede ulteriormente con la  svendita della Sanità Pubblica, anche attraverso la svendita del  Patrimonio Pubblico, dando seguito con una determinazione del Novembre  del 2018, alla delibera 866 del Dicembre 2017, in cui l’ex Ospedale San  Giacomo, dismesso nel novembre 2008, veniva inserito nell’inventario Regionale come bene alienabile.

Ebbene il suddetto ex Ospedale viene  svenduto per 61 milioni di euro alla Società INVIMIT SGR spa (1), tra  l’altro dichiarando nella determina che non sussistono vincoli a questa  vendita. Ma il vincolo c’è eccome : intanto il Nosocomio era stato  donato alla città di Roma per la cura degli indigenti nel 1500 dal  Cardinal Salviati, che nel testamento aveva lasciato scritto chiaramente  che qualora tale bene non fosse stato utilizzato per il precipuo scopo  descritto, il patrimonio stesso sarebbe tornato in possesso degli eredi.

Il testamento esiste ed esistono gli eredi, che già 10 anni fa si erano  opposti al cambio della destinazione d’uso, dichiarando di non voler  indietro l’immobile, ma di volere rispettare la volontà dell’antenato,  nel mantenere l’immobile come Ospedale per la Città di Roma. Allo stesso  tempo già nel 2008 sorgeva spontaneamente un Comitato San Giacomo, fatto  da cittadini comuni, da lavoratori dello stesso nosocomio, che in tutti  questi anni si sono battuti, anche in sede legale, per far riaprire un  Ospedale in pieno centro storico, con 120 posti letto,  che garantiva  27.000 accessi l’anno. Noi come PAP appoggiamo in pieno questa posizione  e siamo contro ogni vendita/svendita del patrimonio pubblico, che è  pubblico in quanto appartiene ai cittadini, che hanno tutto il diritto  di poter dire la loro sulla destinazione di tale patrimonio!

(1) Investimenti Immobiliari Italiani Sgr S.p.A.(Invimit Sgr) è una società di gestione del risparmio del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha ad oggetto la prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio realizzata attraverso la promozione, l’istituzione, l’organizzazione e la gestione di fondi comuni di investimento immobiliare chiusi, l’amministrazione dei rapporti con i partecipanti, la gestione del patrimonio di fondi comuni di investimento di propria o altrui istituzione e di altri organismi di investimento collettivo, italiani ed esteri, ivi comprese le funzioni di natura amministrativa, nonché la gestione di fondi immobiliari.

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

2 Commenti


  • Daniele

    Il PD è una malattia, un’infezione e chi ne fa parte è malato


  • Germano Zampa

    Naturalmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *