Menu

Cagliari. 14/10, manifestazione contro la Joint Stars

205 visualizzazioni

Cosa è la Joint Stars?

Joint Stars 2017 (JS17) è il più grande evento esercitativo della Difesa di quest’anno e coinvolge diverse regioni italiane. Il 14 ottobre partirà la seconda parte della Joint Stars 2017, la “LIVEX”. Dopo la prima parte (la “Virtual Flag 2017” svolta a giugno a Poggio Renatico, Ferrara), l’evento addestrativo più importante dell’anno sbarca in Sardegna. Fino al 29 ottobre, il sud dell’Isola sarà teatro di questa ennesima mega esercitazione, nell’ambito della quale è previsto anche Mare Aperto (dal 16 al 27 ottobre). Il poligono di Teulada vedrà i soldati della NATO e della Forza Marittima Europea esercitarsi per dieci giorni nelle principali forme di combattimento sul mare e dal mare. Esercitazioni di questo tenore non sono, né potranno mai essere, difensive ma bensì palesemente offensive, finalizzate insomma alla guerra.

No al porto nuclearizzato

Nei prossimi giorni il porto di Cagliari sarà invaso da navi e sommergibili militari. Uomini e blindati sbarcheranno sulle nostre coste con l’obiettivo di addestrarsi a un’imminente azione (offensiva) di guerra. Il nostro porto diventerà un approdo per navi e sommergibili a propulsione nucleare, che sosteranno vicino alle navi passeggeri. Il sindaco tace, senza aver mai creato un piano concreto di evacuazione per le possibili emergenze, mentre il porto, davanti alla bella via Roma pedonale, riunirà i mezzi della guerra e della morte.

Liberiamo la Sardegna dall’occupazione militare

A FORAS, l’Assemblea sarda contro l’occupazione militare, chiama di nuovo ad una grande manifestazione il 14 ottobre a Cagliari. Si rivolge a tutte le persone, i gruppi, le organizzazioni e associazioni che si battono contro l’uso della Sardegna come colonia e terra da violare ogni volta che fa comodo alle multinazionali della guerra senza nessun rispetto per l’ambiente e la vita delle persone che ci vivono.

A Foras si rivolge anche a quanti non hanno finora partecipato in modo attivo alle lotte contro la militarizzazione, ma si sentono sempre più sensibili e coinvolti nella protezione dell’ambiente, nella tutela dei diritti umani e civili, nella lotta contro tutte le forme di guerra che producono solo morte, distruzione e milioni di profughi in tutto il pianeta.

Alle iniziative di questa settimana si aggiunge anche il sit-in di mercoledì 11 ottobre davanti alla ditta Fratelli Rubino ad Assemini per manifestare contro gli accordi commerciali tra le aziende private sarde e le istituzioni militari.

L’appuntamento per la manifestazione del 14 ottobre a Cagliari contro la Joint Stars è per le ore 15.00 in piazza Darsena di fronte al palazzo della Regione. Che la Sardegna levi alto un unico grido: No alla guerra. no all’occupazione militare.

A Foras aderisce all’appello per una settimana di azione globale contro le basi militari  lanciata dal movimento No Dal Molin in occasione della data del   7 ottobre, giorno in cui nel 2001 gli USA hanno  iniziato l’occupazione dell’Afghanistan. (Link approfondimento)  

 La guerra non può essere umanizzata. Può  essere solo abolita.” Albert Einstein

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *