Menu

1 Maggio a Catania per la Palestina

Catania. Appello per 1° maggio internazionalista per la Palestina e per il diritto dei popoli all’autodeterminazione

Il Giro d’ Italia quest’anno parte da Israele. “La maglia rosa rischia di correre macchiata di sangue palestinese. Bisogna fermare questa infamia, il Giro deve lasciare Israele per non tornarci più fino a che non ci sarà la libertà per la Palestina. Ritirate il Giro dalla guerra, non rendete un evento sportivo una macchia permanente per il nostro paese”.
——————————
In occasione dei 70 anni dalla nascita dello Stato d’Israele e a 50 anni dall’occupazione da parte dello Stato d’Israele della Cisgiordania Palestinese (compresa Gerusalemme Est) e della Striscia di Gaza, l’impresa israeliana “Comtec Group” ha organizzato la partenza del “GIRO D’ITALIA 2018” da Israele, presentando Gerusalemme come propria capitale. Gli organizzatori della corsa, gli italiani della “RCS MediaGroup”( La Gazzetta dello Sport, Corriere della sera e La7) e il CONI, con il sostegno del governo Gentiloni, di fatto, si rendono complici di tutto quello che lo Stato sionista compie, giorno per giorno, nei confronti del popolo palestinese, come la strage del 30 marzo consumata dai militari israeliani, con l’utilizzo di tiratori scelti, “cecchini”, contro la “Giornata della terra”, manifestazione palestinese. Orrenda strage che a noi ricorda quella di Portella della Ginestra, quando, nel1947, i banditi mafiosi spararono da lontano sui manifestanti venuti a celebrare il 1 maggio.

Il Giro parte da Israele e la maglia rosa rischia di correre macchiata di sangue palestinese. Bisogna fermare questa infamia, il Giro deve lasciare Israele!

In considerazione della programmata partenza del “Giro” da Gerusalemme, indipendentemente se verrà ritirato da Israele, in sostegno alla lotta del popolo palestinese, la Federazione del Sociale USB Catania fa APPELLO a tutte le forze antimperialiste e antifasciste per dare vita a Catania, la città destinata ad ospitare la quarta tappa del “GIRO”, dopo le prime tre tappe svolte in Israele, al PRIMO MAGGIO INTERNAZIONALISTA PER LA PALESTINA.
A giorni, con tutti i rappresentanti delle organizzazioni che hanno aderito a questo appello, verrà costituito il coordinamento “PRIMO MAGGIO INTERNAZIONALISTA A CATANIA PER LA PALESTINA E PER IL DIRITTO DEI POPOLI ALL’AUTODETERMINAZIONE”.


Per info e adesioni:
tel. 333 4386674 – 349 2926242
email:c.urzi@usb.it

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *