Menu

Appello al popolo marocchino

l mondo arabo, e al suo interno l’ intero Grande Maghreb, sta vivendo da più di due mesi mobilitazioni e rivolte popolari che hanno portato alla destituzione della dittatura in Tunisia e in Egitto, aprendo vaste prospettive per quanto riguarda la realizzazione delle aspirazioni comuni a tutti i popoli per una vita dignitosa e per la democrazia.

La Via Democratica (Annahj Addimocrati), cosciente delle proprie responsabilità in questa fase storica e profondamente convinta che la realizzazione di queste aspirazione legittime necessiti l’unità del popolo marocchino per affermare e imporre il proprio diritto all’autodeterminazione, lancia un appello al popolo marocchino, a lottare per l’istituzione di un regime democratico parlamentare che si basi su:

– la rottura con il regime di potere individuale assoluto,

– la dissoluzione di tutti gli apparati repressivi segreti e paralleli, responsabili dei crimini politici e la messa a giudizio di tutti i responsabili così come di tutti i corrotti e coloro che rubano e hanno rubato la proprietà pubblica e la ricchezza nazionale e la confisca dei loro beni.

– la dissoluzione del governo attuale, privo di ogni legittimità popolare e democratica.

– una costituzione democratica, elaborata da un assemblea costituente, che incarni la volontà popolare, che istituisca l’uguaglianza tra uomo e donna e che riconosca la lingua berbera come lingua ufficiale e parte della cultura nazionale.

– delle elezioni libere e trasparenti che garantiscano pari opportunità a tutte le forze politiche

– una politica economica, sociale, culturale e mediatica che assicurino lo sviluppo della ricchezza nazionale al fine della soddisfazione dei bisogni essenziali del popolo marocchino, dei servizi sociali e del lavoro, lo sviluppo di una cultura nazionale e la sua apertura a valori progressisti universali e la diffusione della conoscenza dei valori della democrazia e della libertà.

La Via Democratica (Annahj Addimocrati), convita che il cambiamento democratico possa avvenire solo con l’apertura delle masse popolari e solo grazie alla loro lotta e ai loro sacrifici, esorta tutte le forze militanti e tutte le soggettività oneste del Paese, a unirsi al movimento del popolo marocchino per la costruzione di un regime democratico che garantisca una vita dignitosa a tutti, e invita le forze democratiche a raddoppiare i propri sforzi, per la costruzione del fronte nazionale di lotta per la democrazia e la giustizia sociale; lancia un appello ai suoi militanti affinché partecipino con entusiasmo a tutte le proteste popolari che si rifanno al movimento del 20 Febbraio 2011, per la vita dignitosa e contro il dispotismo reale.

Casablanca, 13/02/2011

* Comitato Nazionale della Via Democratica (Annahj Addimocrati)

Il Segretario Nazionale
Abdellah ELHARRIF

http://www.annahjaddimocrati.org/fr/index.htm

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.