Menu

Fukushima: la falla resta aperta, manifestazioni a Tokyo

Evolve peggiorando, la situazione nella centrale nucleare di Fukushima. I tecnici non sono riusciti a tappare con il cemento la falla nel reattore numero 2 della centrale nucleare di Fukushima, considerata responsabile della fuoriuscita di acqua radioattiva riversatasi direttamente nell’oceano Pacifico. I tecnici sono quindi tornati a utilizzare i polimeri assorbenti per limitare la quantità d’acqua contaminata che fuoriesce. Ma non si tratta, comìè ovvio, di una soluzione.

Sembra invece incrinarsi l’acquiescenza della popolazione nei confronti della disinformazione sistematica di cui si è esa protagonista in questo emse la Tepco, la società che gestice l’impianto. Decine di dimostranti hanno inscenato la prima manifestazione davanti alla sede di Tokyo per protestare contro l’azienda nella crisi.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.