Menu

Cina, camionisti in sciopero e giù le tasse

La municipalità di Shanghai ha annunciato che ridurrà le tasse e ne abolirà altre per fermare lo sciopero che da tre giorni blocca il porto della capitale economica cinese. Lo sciopero ieri ha visto anche scontri tra camionisti e agenti di polizia. I camionisti stanno protestando per l’aumento del prezzo della benzina e di alcune tasse locali. Le attività portuali sono romaste bloccate, creando non pochi problemi per gli approvvigionamenti delle navi cargo, anche se l’agenzia di stato ha detto che tutte le operazioni allo scalo portuale di Shanghai sono regolari.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.