Menu

Turchia: polizia contro studenti a Izmir, 38 arresti

La polizia turca ha condotto un raid notturno nella facoltà di Lingue straniere presso l’Universita’ Ege di Izmir, arrestando 38 studenti. Lo riporta l’agenzia Dogan spiegando che ieri l’edificio era stato occupato dagli studenti che protestavano contro la presenza della polizia nell’ateneo, ma anche per il disastro nella miniera di Soma e per l’uccisione di manifestanti nel corso delle ultime proteste contro il governo.

“Si sta reprimendo il nostro diritto a protestare – ha commentato uno degli studenti, Serdar Gur – Chiediamo che la polizia vada fuori dal campus”. L’agenzia Dogan riporta che la polizia antisommossa é entrata nell’edificio di tre piani all’una di notte, con il supporto di alcuni elicotteri, per mettere fine all’occupazione. Gli agenti hanno usato i lacrimogeni contro un gruppo di studenti che erano saliti sul tetto dell’edificio e si conta almeno un ferito.

In seguito a un decreto del premier Recep Tayyip Erdogan, la polizia turca ha preso il posto dei servizi privati di sicurezza nelle università a partire dall’inizio dell’anno accademico, in autunno.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.