Menu

Francia: la destra cambia nome e diventa Les Republicains

L’Unione per un movimento popolare (Ump), il maggiore partito di centro destra francese, ha ufficialmente cambiato nome. Dopo due giorni di assemblea nazionale, i conservatori francesi hanno approvato con l’83 per cento di voti la proposta dell’ex presidente Nicolas Sarkozy di chiamare il partito Les Républicains, in un’operazione di rilancio in vista delle presidenziali del 2017.
Tuttavia il nuovo nome scelto dalla direzione del partito ha sollevato alcune polemiche nel paese, perché i francesi si riferiscono alla loro nazione come alla “repubblica”, e i leader socialisti in particolare, ma non solo, hanno accusato i conservatori di volersi appropriare di una parola che fa parte del linguaggio comune e del patrimonio simbolico di tutti i francesi. Alcuni hanno portato il caso in tribunale, ma la scorsa settimana la sentenza della corte ha dato ragione a Nicolas Sarkozy. Tuttavia il verdetto definitivo potrebbe arrivare tra un anno e cambiare le carte in tavola.
“Vorrei chiedere alla sinistra che ci vuole negare la possibilità di usare questo nome, che cosa ha fatto per la repubblica?”, ha detto Sarkozy dal palco, salutando i membri del congresso del suo partito. Sarkozy è tornato alla guida dell’Ump sei mesi fa e ha annunciato la sua volontà di ricandidarsi alle elezioni del 2017 dopo il buon risultato delle recenti elezioni amministrative.
Il partito sceglierà chi sarà il suo candidato il prossimo anno e Sarkozy dovrà vedersela con due avversari: l’ex primo ministro François Fillon e un altro ex primo ministro, Alain Juppé.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.